Blog Cetorelli Consulenze in ambito di Grande Distribuzione Organizzata

Avete un’azienda ma non sapete come far arrivare i vostri prodotti nei supermercati? O magari non avete nemmeno idea di quale sia la distribuzione migliore per il vostro prodotto? Non preoccupatevi, non siete i soli! Sembra strano, ma spesso chi si occupa della produzione, non sempre ha bene in mente una strategia distributiva ben delineata. Questo talvolta può risultare un grosso problema, che in alcuni casi può arrivare addirittura a decretare la chiusura della stessa azienda. Ciò che dovete sicuramente sapere, è che tutto l’insieme dei processi che sottendono la filiera distributiva nei supermercati o ipermercati si chiama GDO, cioè Grande Distribuzione Organizzata. Come intuibile dal nome stesso, si tratta di un processo che, per tutti gli elementi che vengono messi in campo, deve essere per forza di cose ‘organizzata’. Molto ben organizzata! A partire dallo studio sul prodotto che deve arrivare al consumatore finale. Di che tipo di prodotto si parla? In che categoria merceologica rientra? Quali sono i competitor di quel prodotto? Qual è l’entità della loro presenza sul mercato? Una volta chiariti questi aspetti fondamentali, vi è poi la fase di individuazione della catena di supermercati o ipermercati più adatta. Vendere al dettaglio presso le grandi catene di distribuzione, è un’operazione delicata. Per chiarirsi meglio le idee, ecco un breve schema di come vengono suddivisi gli esercizi commerciali ai fini della GDO: si parla di quattro tipologie in particolare, che tengono conto di diversi fattori tra cui la dimensione del supermercato (quindi i metri quadri sui quali si estende), l’ampiezza (cioè il numero di prodotti che può contenere), e la profondità (cioè il numero di referenze per ogni prodotto). In base a questo tipo di classificazione, si possono distinguere ed individuare:
– Supermercati (esercizi commerciali che offrono una superficie di vendita superiore ai 400 mq)
– Ipermercati (quegli esercizi commerciali che si estendono su una superficie di vendita superiore ai 2500 mq)
– Discount (esercizi commerciali che offrono una superficie di vendita che va dai 200 ai 1000mq, ma al tempo stesso possono contenere una limitata gamma di prodotti)
– Libero servizio (con una superficie di vendita che si estende tra i 200 e i 400 mq)
Come visto da questo piccolo schema, l’individuazione del percorso GDO più adatto alle esigenze del nostro prodotto non è immediatamente intuibile e, anche una volta compreso, presuppone una serie di procedure amministrative e legali di cui tenere di conto. Per questo il consiglio è quello di rivolgersi sempre a professionisti che operano nel campo della Grande Distribuzione Organizzata (GDO), così da ottimizzare la produzione ed ottenere il massimo. 

PER CAPIRE MEGLIO…!
Cos’è quindi la Grande Distribuzione Organizzata o GDO? Per spiegare meglio questo delicato processo di vendita e distribuzione dei prodotti nei supermercati ed ipermercati, occorre innanzitutto chiarire su quali principi si basa. La GDO rappresenta quell’insieme di punti vendita che sono gestiti a ‘libero servizio’ e che sono controllati da un gruppo o un’organizzazione che raggruppa diverse insegne commerciali. Organizzati su grandi superfici, i gruppi commerciali aderenti alla Grande Distribuzione Organizzativa, sanno che possono contare su una filiera produttiva affidabile e costante, in grado quindi di soddisfare al meglio le esigenze del consumatore finale. Come intuibile da queste breve descrizione, la gestione della GDO non può essere improvvisata, poiché deve attenersi a regole ammnistrative e legali molto precise e ferree. Chi materialmente si occupa di produrre e vuole distribuire i propri prodotti negli esercizi commerciali che rientrano nella Grande Distribuzione Organizzata quindi, deve rivolgersi necessariamente ad esperti del settore, in grado di svolgere ed agevolare in maniera ottimale tale processo. Come l’imprenditore italiano Raoul Cetorelli che, grazie alla sua azienda specializzata in GDO a livello nazionale ed internazionale, può essere il valido punto di riferimento per produttori e commercianti. I servizi offerti da Raoul Cetorelli e Gabiria Cetorelli infatti, sono volti proprio nell’ottimizzare il processo distributivo. Esperto in questioni legali ed amministrative legate alla GDO, Raoul Cetorelli è l’interlocutore privilegiato di grandi e piccoli esercizi commerciali, supermercati, ipermercati, discount e liberi servizi. L’approfondita conoscenza del settore quindi, fanno sì che Raoul Cetorelli possa individuare in tempi brevi il percorso perfetto per ogni prodotto e di conseguenza la sua ottimale presenza sul mercato. Insomma, sono tantissimi i fattori che devono essere tenuti di conto, poiché la GDO (Grande Distribuzione Organizzata), rappresenta una fase estremamente importante e delicatissima, e può decretare il successo o l’insuccesso di una intera filiera produttiva. Ed è proprio per tali ragioni che esiste la Grande Distribuzione Organizzata: fornire ai produttori e alle aziende in generale, una valida e vincente strategia distributiva, così da permettere all’intera filiera di funzionare in modo efficiente. Raoul Cetorelli è in grado di svolgere uno studio approfondito sul prodotto da distribuire, così da mettere in moto la macchina distributiva nel modo più soddisfacente possibile.